Statistiche web e counter web

sabato, settembre 27, 2003

...la chat...

[21:17] oi consu ;**
[21:18] hey leo: *
[21:18] tutto ok?
[21:24] sisi te?
[21:24] pure dai
[21:24] ci rivedremo solo nell'aldilà?
[21:30] ok ho capito
[21:30] corro a suicidarmi!
[21:32] vabè copio il Cris... Questa la metto sul blog.

lunedì, settembre 22, 2003

Influenza

Caz*o era ovvio che mi prendesse. Dopo tre giorni passati a sfondarmi di aspirine ormai il fisico ha ceduto. Sbam! 3 giorni di tachipirina da fare. Mia madre sta facendo la faraona. C'è una puzza tremenda in tutto il lato ovest del castello. Vabè. Ho caricato il video di Parigi qui. Fatemi sapere cosa ne pensate. Ricordate il post delle mille lire svizzere? Oggi valgo qualcosa come un pigreco di centesimi di rupia. Fisicamente a pezzi, moralmente a pezzi. Non vedo l'ora di tornare a lavoro. Tenere la mente impegnata aiuta a dimenticare cosa mi aspetta quando scocca l'ora di uscire e tornare al nido. Cavoli. Non ce la faccio già +. Come dicevo anni or sono con Dav al parchetto di visconti di modrone, nonchè mio quit in irc da lunga data; vita di merda...

Leo

domenica, settembre 21, 2003

Autunno

Da oggi è finita l'estate. E come ogni anno, caz*o, mi piglia l'influenza. Sono tre giorni che mi saccagno di aspirine, ma nisba. Lei prosegue imperterrita. Vorrà dire che domani vado dal medico, o meglio mi trascino dal medico, per farmi prescrivere qualcosa di simile alla morfina. Vedremo. Il rientro da Parigi è stato divertente. Sono in fase montaggio del video che abbiamo fatto e, buona parte delle foto, le trovate qui. Ogni volta mi conquista quella città. La adoro. Se non fosse che ogni volta che ci vado torno con 39 di febbre. Vabbè. Ah, ho messo a posto la macchina. Eccovi le foto della lavorazione. 840 maledetti euro di danno. Mi auguro che gli idioti dell'assicurazione facciano il loro dovere. Già mi puzza male sta cosa...

Leo

lunedì, settembre 15, 2003

Il Leo, il Beppe e lo Stidy alla fila 22 volo RyanAir Orio al Serio-Beauvais

Azz, ficata. Questi già non mi sopportano +. Lo Stidy ha già tazzato come un disperato.
Ora siamo all'Apple Expo a Parigi... Connessi in rete via Airport con connessione condivisa via ethernet...
Spero non se ne accorga nessuno...
Paura!
Se non riesco ad aggiornare vi scrivo al mio rientro... Se ci riesco giuro che carico le foto.

;*

Leo

domenica, settembre 14, 2003

O adesso o mai più

Quante volte l’ho pensato… Eppure mai, mai l’ho messo in pratica. Non so. Forse complice l’eurostar, o le campagne centroitaliche che sto attraversando in questo momento. Non so. Mi sento così. Mi sento come se avessi lasciato fuggire via tutte le occasioni che mi sono passate sotto al naso. Mi sento come se tutto ciò che ho fatto, faccio e farò non porterà comunque a nulla. Tutto in fondo ci porta a pensare che siamo speciali, essenziali a volte. Amici, fidanzate, colleghi. Ma in fondo non è così. Anche fossi la persona più speciale al mondo rimango comunque di passaggio. Povero il Gladiatore; ciò che facciamo in vita riecheggia nell’eternità. Capisco lo dicesse per invogliare i suoi uomini a farsi massacrare, ma perdonatemi, era una cazzata assurda. Non lo vogliamo capire. Ci infiliamo in testa inutili problemi con inutili soluzioni di continuità. Nulla eravamo, nulla siamo e nulla torneremo. Pur essendo da sempre più che agnostico in questo caso concordo con le sacre scritture: polvere alla polvere. E la memoria? Certo siamo vivi finchè la memoria di noi ci tiene in vita. Ma chi avrà memoria di questo inutile viaggio in treno, chi avrà memoria di quello che faccio a casa, a lavoro, di quello che sogno, che tento, che realizzo. Chi avrà memoria di me? Siamo sinceri. Nessuno. E per quanto credete di essere vitali al funzionamento dell’ecosistema terrestre sappiatelo; nessuno mai avrà un solo bit di spazio per ricordare qualcosa di vostro, qualcosa di voi. Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si modifica. E sta proprio nelle modifiche il perché della perdità della conoscenza. E’ un po’ come far girare miliardi da un conto cifrato all’altro. Prima o poi se ne perde traccia. Ecco; mi sento come mille lire in deposito su un conto cifrato svizzero.
E tu non credere di essere da meno.

Leo

giovedì, settembre 04, 2003

"La diligenza del buon padre di famiglia"

Ma caz*o... Ancora non ci credo. Torna la routine (si scrive così?), la vita di tutti i giorni. Che palle. Ecco; "un giorno di sole" è la canzone per questo momento: "un altro anno se ne va, portando con se ricordi sfumati di vite sprecate". Bè, stasera la mia anima è questa, malinconica, triste, rassegnata; boh non lo so. So solo che mi sento così. Altri nove mesi di convivenza. Dura la vita. Mi consolo con il video + fico scaricato da mesi a questa parte...
Notte a tutti.

Leo

martedì, settembre 02, 2003

Ho recuperato le bastonate prese ieri...

...con una gloriosa mattinata di trading! Yeah ;P
Non ci credo, ho trovato un link pazzesco. Avete presente sulle reti locali lo squilibrato prete americano che con il potere dell'unzione di Dio fa svenire le persone sul palco? Dai; sono sicuro che lo avete presente tutti... Ecco, questo è il suo sito:

http://www.bennyhinn.org

Non ce nè... Il mondo è pieno di pazzi. Ed io che credevo che la guerra santa fosse una follia già obsoleta nel medioevo...

Leo

lunedì, settembre 01, 2003

Perdonate l'assenza

Ho preso delle sonore mazzate in Borsa. Sono giustificato. Prego per il futuro. Non per copiare dal Cris, ma sto assaporando le terribili idiozie di Lucignolo; programma cult di Italia 1. Una sorta di blob del flop, di enciclopedia della st*onzata, di calderone della feccia; davvero il peggio che ti possa capitare facendo zapping. Ecco to', fortuna ora la pubblicità dell'esorcista... Nooooooo! I Blink di sottofondo! Non c'è + dignità...Credo che concluderò la serata con l'ultimo maxibon rimasto nel freezer; in fondo 2 gust is megl che uan! Scusate la tristezza di questo post, ma sono davvero abbacchiato, e poi c'ho sonno. Prometto che il prossimo sarà meglio. Grazie per il vostro tempo.

Leo