Statistiche web e counter web

lunedì, luglio 05, 2004

Devo dire che...

...la prevista alzata d'umore estiva non si è ancora verificata. Sono stanco, abbacchiato e pure un po' sporco. Sia fuori che dentro. Mi sento Stallone in Cliffhanger che molla la tipa appesa al cavo d'acciaio. E la tipa in questo caso è la mia vita. Pronta a salire alla ribalta, salvo poi sfracellarsi, parecchi gironi sotto, contro il muro di indifferenza che la circonda. Scrivo dinnanzi ad un tramonto meraviglioso. Una stranezza per Milano, patria della cappa di smog dove il cielo, al tramonto, diventa giallo gasolio. Un sole così non lo vedevo da anni e mi fa sentire di essere vivo, anche se forse ancora per poco. Anagraficamente sto qui, ma la mia testa corre altrove, per mari monti e colline fino alla valle del tramonto, quello vero stavolta, che mi condurrà nell'Ade, Paradiso o Nirvana che dir si voglia. Mi ha sempre fatto paura l'infinito. Non tanto la morte in se di cui non me ne frega niente, ma proprio l'infinito; nel senso letterale del termine. Mi fa paura pensare che dopo tutto ciò, fino alla fine dei giorni (che non ci sarà... sono ateo...), resterò in una sorta di stato di stop senza occasione alcuna di uscirne. Sento una forza dentro che neanch'io so come. Ed emetto una specie di fruppè...

Leo

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home