Statistiche web e counter web

giovedì, dicembre 15, 2005

"Sono un italiano, un italiano negro"












Raramente mi metto a scrivere di attualità.
Questa sera però l'accoppiata vincente Starship Troopers (Raidue) e Gigi D'Alessio Live in p.zza del plebiscito (Canale5) mi ha portato ad una sentita riflessione.
Che la merda che ci propina la TV sia ricolma di menzogne è cosa risaputa, ma quando la merda diventa parodia di se stessa interviene iL DonGiulio a mietere bestemmie (su un altro canale va in onda uno speciale su Lourdes).
Il fattore fondamentale: l'Italia è un paese di terroni. Ma non i terroni che voi servi della gleba credete i meridionali. L'italiano tutto, come negra incarnazione della razza caucasica, è un terrone da Bolzano a Lampedusa.

Perchè?

Cristo perchè... Perchè il predicar bene e razzolar male all'italiano glielo scrivono sul passaporto.
Professione: ipocrita paraculo.

Perchè a Gigi D'Alessio che raduna 250.000 ragazzi della Napoli camorrista in piazza del plebiscito vorrei poter mostrare la foto che ho scelto di accostare alla sua. E attenzione che non si tratta di due cose diverse. Questa è l'Italia del terrone che fa finta di non sapere che chi considera idolo è in realtà il primo dei propri carnefici.
Perchè mafia e camorra si possono battere; ma gli italiani saranno lì a ricrearle a botte di ipocrisia e noncuranza.
Perchè se un cazzo di camorrista porta 250.000 coglioni in piazza, chi sono io per non riempire il Forum di Assago?
Ve lo dico io...

"Sono un italiano, un italiano negro"

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home