Statistiche web e counter web

domenica, gennaio 22, 2006

La felicità è uno stato d'animo.

Papà avevi ragione.

Si tratta solo di capire, in assenza del vocabolo felicità, cosa significa avere uno stato d'animo.
Il sempre sorprendente Google spurga ciò alla mia richiesta:

- Guida Autostima -
(Lezione 2 )

- Linguaggio e stato d'animo!

Il tuo modo di parlare e di riferirti a te stesso, tende a costruire un'immagine di te rispondente al linguaggio utilizzato. Se ti definisci "furibondo" invece che "stizzito" ci sono delle implicazioni molto forti che effettivamente vanno a modificare il tuo stato d'animo. Quindi in ogni occasione della tua vita cerca di ridimensionare i termini negativi, di utilizzare un vocabolario positivo e delle metafore vincenti, che possano farti vivere con maggiore serenità ogni evento della vita.

Inutile dire che, come sempre, Google ha ragione. La soluzione è molto semplice.
Peccato che Google non mi conosca. Si fotta.

Penso che sia il caso di andare a cena e far finta, come tutti gli altri giorni, che non sia successo nulla (anche perchè nulla è successo), ma mi sono rotto di guardarmi allo specchio dicendomi che tutto va bene. Non va bene un cazzo, altrochè! Sono costantemente turbato da quelle fitte allo stomaco che sono sicuro qualcuno di voi conosca bene. Quelle di quando ti senti un vuoto dentro, ti senti da solo, ti senti povero, ti senti finito o, più appropriato, mai iniziato e ormai fuori tempo massimo.

"E la vita continua, anche senza di noi"

Leo

1 Comments:

Anonymous Ai said...

Leo...

09:20  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home