Statistiche web e counter web

domenica, dicembre 10, 2006

Milano - Roma

Non so se vi ricordate la trasmissione televisiva in oggetto.
Si trattava di una mezz'ora di sunto di un viaggio in macchina di due personaggi televisivi che non si erano mai incontrati e che, piacevolmente in compagnia di una spaziosa e lussuosa monovolume, attraversavano mezzo stivale in una piacevolissima giornata di viaggio. Stop a pranzo in una tipica trattoria toscana e arrivo nella capitale a pomeriggio inoltrato.

La televisione ci propina uno stile di vita che non avremo mai.

Sono fidanzato, sin dal lontano 2002, con una ragazza romana. Io vivo a Milano.

Nel corso degli ultimi 5 anni, conti alla mano, ho speso circa 14mila euro in trasferte da e per la capitale.

Sono Frequent Flyer Lufthansa
Sono Frequent Flyer Alitalia
Sono Frequent Flyer Meridiana
Sono Frequent Traveller Trenitalia
Sono iscritto al Club Telepass
Ho preso Trenok, Ryanair da Orio a Ciampino, e ogni altro possibile snodo aereo, ferroviario, automobilistico e navale per raggiungere Roma non ha segreti per me.

Posso dire di aver provato tutto.

Odio da sempre le Ferrovie dello Stato (fosse solo perchè di statale hanno il nome e i disservizi, ma si fanno pagare più delle britanniche, che però funzionano...) e odio la plebe che frequenta i cosidetti "Eurostar d'elite". Me la sono sempre presa con i napoletani, sostenendo che fossero loro a rovinarmi la tratta (spingendomi di rimando alla ricerca di treni che avessero origine a Roma Termini e non a Napoli Centrale). Ho odiato i fiorentini perchè per anni mi hanno fregato il posto singolo dell'eurostar (11 o 96 - Carrozza preferita nr. 11) per fare solo una maledetta ora scarsa di viaggio da Firenze SMN a Bologna Centrale. Nel momento in cui ho deciso di abbandonare il trasporto su rotaia hanno pensato bene di introdurre le prese di corrente su ogni eurostar (giusto almeno per farmi usare il mio amato PowerBook). Passai ad Alitalia. Non sto a raccontarvi tutte le vicissitudini, ma dopo aver aspettato un giorno 2 ore e mezzo la partenza del mio aereo e dopo aver constatato che solo i top manager in carriera di Eni, Fiat, e Telecom avevano il privilegio di poter entrare nel club Freccia Alata decisi di cambiare compagnia. Passai ad AirOne, serietà tedesca, praticamente sempre in orario e vorrei fermarmi qui...200 euro di tariffa minima a/r mi ha stufato in poco tempo. Meridiana... Un bel giorno ha deciso di abolire le tratte su Fiumicino. Società Autostrade ha ben pensato in 5 anni di aumentare il pedaggio Milano Sud-Roma Nord da 21 a 31 euro. Un giorno hanno avuto il coraggio di farmelo pagare comunque dopo 11 ore e 30 di viaggio. Dopo anni di ingiustizie subite Ryanair ha aperto la tratta Orio al Serio-Ciampino. Dopo un paio di voli a 50 euro a/r le tariffe sono salite a 100 euro a/r. Tutto sommato niente male (è il costo del treno), se non fosse che mezza Italia, negli ultimi due mesi, sembra aver scoperto Ryanair. Ciò significa che tutta la plebe è passata dalle ferrovie ai voli low cost.
Oggi tornando da Ciampino ho incrociato una comitiva di muratori bergamaschi che non solo ha fatto casino per tutto il volo, non solo ha osato applaudire all'atterraggio, non solo si chiedevano tra loro cosa volesse dire la scritta "landing" nel sedile di fronte a loro, non solo ad atterraggio avvenuto hanno avuto il coraggio di chiedermi se per il parcheggio potevano usare la loro Diners Oro (come se io facessi il parcheggiatore...mah)... Non solo... Hanno anche avuto il coraggio di farmi sedere di fianco un loro cazzo di nonno uscito dal geriatrico che ha avuto la cortese idea di addormentarsi sulla mia spalla.














Oggi ho capito che napoletani, romani, fiorentini e bolognesi sono solo la punta dell'iceberg.

Io odio l'intera razza umana.

Estinguetevi bastardi.

martedì, dicembre 05, 2006

Come dire di no al Padre....

Prefazio

Cristo, redentore dell’uomo, ieri, oggi e sempre.

V/. Il Signore sia con voi.
R/. E con il tuo spirito.
V/. In alto i nostri cuori.
R/. Sono rivolti al Signore.
V/. Rendiamo grazie al Signore, nostro Dio.
R/. E’ cosa buona e giusta.

E’ veramente cosa buona e giusta
nostro dovere e fonte di salvezza,
rendere grazie sempre e in ogni luogo
a te, Signore, Padre santo,
Dio onnipotente ed eterno,
per Cristo nostro Signore.



Ti voglio bene, Padre Sp*nò :)